Governance, Compliance e D.Lgs. 231/2001
Scritto da Administrator
Giovedì 05 Dicembre 2013 09:31
PDF Stampa E-mail

Il Consiglio di Amministrazione, in carica dall'1 gennaio 2018,  ha intrapreso, sin dal'atto del suo insediamento, un ampio processo di riorganizzazione della struttura di Governance e del sistema di controllo interno.

In particolare, è stata:

-          ristrutturata l’attribuzione delle deleghe;

-          istituita la funzione Compliance;

-          introdotta l’attività di Pianificazione e Controllo di Gestione;

-          creata la funzione di Comunicazioni Istituzionali;

-          esternalizzata l’attività di audit;

-          rivista la composizione dell’Organismo di Vigilanza prevedendo solo membri esterni.

L’approfondita rivisitazione dei processi aziendali ha portato all’adeguamento di 44 procedure nonché all’emissione delle seguenti, ulteriori 4 relative a:

-          analisi Partner;

-          gestione operazioni con parti correlate;

-          gestione del whistleblowing;

-          gestione dei sistemi informativi.

In considerazione dell’attività svolta si è intervenuti sul Modello 231/01 per armonizzarlo alle suddette modifiche oltre che per aggiornarlo alle novità normative introdotte in materia di responsabilità amministrativa degli enti: gli interventi hanno riguardato sia la "Parte Generale", sia diverse "Parti Speciali" riferite alle differenti tipologie di reati ed illeciti da prevenire e al sistema disciplinare.

Le modifiche al Modello sono state approvate con delibera del Consiglio di Amministrazione in data 16 luglio 2018 e, in pari data, si è proceduto anche all'approvazione della nuova versione del Codice Etico.

L'Organismo di Vigilanza è composto da 3 (tre) membri esterni alla Società con competenza e comprovata esperienza in materie contabili, giuridiche e, in genere, pertinenti all'attività di impresa.

L'Organismo di Vigilanza vigila sull'effettività e sull'adeguatezza del Modello 231, riferisce in merito alla sua attuazione, approva il programma annuale delle attività di vigilanza e comunica l'esito delle attività svolte nell'esercizio dei compiti assegnati.

Ogni violazione o sospetto di violazione del modello 231 e/o ogni altra informazione attinente alla sua attuazione può essere segnalata direttamente all'Organismo di Vigilanza, all'indirizzo e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , oppure inviando una comunicazione all'attenzione dell'Organismo di Vigilanza di Impresa Sangalli Giancarlo & C Srl – V.le Enrico Fermi 35 – 20900 Monza.

Al fine di garantire una gestione responsabile ed in linea con le prescrizioni legislative, il Consiglio di Amministrazione ha implementato un sistema di whistleblowing, oggi adeguato alle modifiche normative intervenute nel 2017, recanti “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato”: in particolare, ha istituito un portale informatico dedicato - https://sestante.retesam.it/sestante/ - accessibile a chiunque attraverso le seguenti credenziali di accesso (user id: anon33327 – password: 170829).

Infine si segnala che l’assemblea dei soci, in data 4 dicembre 2017, ha affidato, per il triennio 2017-18-19, l’incarico di revisione legale dei conti ad una società esterna.

CODICE ETICO

IMPRESA SANGALLI GIANCARLO & C. S.R.L.

Il Consiglio di Amministrazione, in carica dall'1 gennaio 2018,  ha intrapreso, sin dal'atto del suo insediamento, un ampio processo di riorganizzazione della struttura di Governance e del sistema di controllo interno.

 

In particolare, è stata:

-          ristrutturata l’attribuzione delle deleghe;

-          istituita la funzione Compliance;

-          introdotta l’attività di Pianificazione e Controllo di Gestione;

-          creata la funzione di Comunicazioni Istituzionali;

-          esternalizzata l’attività di audit;

-          rivista la composizione dell’Organismo di Vigilanza prevedendo solo membri esterni.

 

L’approfondita rivisitazione dei processi aziendali ha portato all’adeguamento di 44 procedure nonché all’emissione delle seguenti, ulteriori 4 relative a:

-          analisi Partner;

-          gestione operazioni con parti correlate;

-          gestione del whistleblowing;

-          gestione dei sistemi informativi.

 

In considerazione dell’attività svolta si è intervenuti sul Modello 231/01 per armonizzarlo alle suddette modifiche oltre che per aggiornarlo alle novità normative introdotte in materia di responsabilità amministrativa degli enti: gli interventi hanno riguardato sia la "Parte Generale", sia diverse "Parti Speciali" riferite alle differenti tipologie di reati ed illeciti da prevenire e al sistema disciplinare.

Le modifiche al Modello sono state approvate con delibera del Consiglio di Amministrazione in data 16 luglio 2018 e, in pari data, si è proceduto anche all'approvazione della nuova versione del Codice Etico.

 

L'Organismo di Vigilanza è composto da 3 (tre) membri esterni alla Società con competenza e comprovata esperienza in materie contabili, giuridiche e, in genere, pertinenti all'attività di impresa.

L'Organismo di Vigilanza vigila sull'effettività e sull'adeguatezza del Modello 231, riferisce in merito alla sua attuazione, approva il programma annuale delle attività di vigilanza e comunica l'esito delle attività svolte nell'esercizio dei compiti assegnati.

Ogni violazione o sospetto di violazione del modello 231 e/o ogni altra informazione attinente alla sua attuazione può essere segnalata direttamente all'Organismo di Vigilanza, all'indirizzo e-mail odv.impresasangalli@gmail.com, oppure inviando una comunicazione all'attenzione dell'Organismo di Vigilanza di Impresa Sangalli Giancarlo & C Srl – V.le Enrico Fermi 35 – 20900 Monza.

 

Al fine di garantire una gestione responsabile ed in linea con le prescrizioni legislative, il Consiglio di Amministrazione ha implementato un sistema di whistleblowing, oggi adeguato alle modifiche normative intervenute nel 2017, recanti “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato”: in particolare, ha istituito un portale informatico dedicato - https://sestante.retesam.it/sestante/ - accessibile a chiunque attraverso le seguenti credenziali di accesso (user id: anon33327 – password: 170829).

 

Infine si segnala che l’assemblea dei soci, in data 4 dicembre 2017, ha affidato, per il triennio 2017-18-19, l’incarico di revisione legale dei conti ad una società esterna.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 18 Luglio 2018 15:02